Bildcode: 727

Idolo della dea madre

Corporatura forte, gambe e braccia tornite, che spesso evocano il simbolo dell'uovo, caratterizzano la maggior parte delle sculture maltesi, tanto che quelle appartenenti al periodo più tardo sono state indicate dagli studiosi come le 'donne obese'. Altra caratteristica comune alla maggior parte di esse è l'assenza di seni, che probabilmente le collega all'iconografia delle dee della morte e ne conferma un ruolo nei rituali di sepoltura.

Suchfilter


Suche