Image code: 41883

Mercato

Lungo il cardo maximus, ma secondo un asse leggermente divergente, sorge il mercato, la cui costruzione risale all'età  augustea. All'interno di una corte porticata rettangolare sorgono due strutture circolari circondate da un portico ottagonale in cui si dovevano disporre in antico i banchi per la vendita. L'ingresso era sul lato lungo occidentale e fu spostato, in età  severiana, sul lato breve sud. Altri tre ingressi, secondari, con brevi scalinate, furono aperti sul lato lungo orientale, uno dei quali, a L, segnava l'angolo del complesso. Nell'area tra i due ottagoni centrali si trova la copia (l'originale al Museo di Leptis Magna) della tavola in cui erano indicate le unità  di misura ufficiali in uso nel III sec. d.C. Sono indicati, dall'alto in basso, il braccio punico di cm 51,5, il piede greco-romano di cm 29,6 e il braccio tolemaico di cm 52,5, quest'ultimo evidentemente usato dai numerosi mercanti egiziani che frequentavano Leptis Magna.

Filters


Research