Code de l'image: 8119

Buste de Sarapis en marbre blac

Il dio è rappresentato con un kalathos in testa decorato con motivi floreali e simbolo di fertilità. Indossa un ricco mantello, la capigliatura è resa con ciocche ondulate anche sulla fronte e presenta una ricca barba. Il culto del dio Serapide ebbe grande fortuna durante il periodo tolemaico e greco-romano insieme con la dea Iside. Può essere considerato la combinazione di iconografica di varie correnti di culto che rappresentano l'abbondanza e la resurrezione. Per questa ragione Serapide può essere visto come il risultato ellenistico della figura del dio Osiride.

Filtres


Recherche